GRUPPO FOLK GRANO
Lanzi Antonio
Via Vittorio Emanuele II, n. 3
25059 Vezza D'Oglio (Brescia)
Tel. 0328/4816837
Cenni storici e finalità
Le foto del Gruppo
30° anniversario di fondazione

CENNI STORICI E FINALITÀ

Il gruppo folkloristico di "Grano" proviene da Vezza d'Oglio, paese turistico, situato in quella Vallata delle Alpi conosciuta per la sua civiltà preistorica legata all'arte rupestre: la Valle Camonica.
Tale sodalizio si è costituito nel 1972 quando, dagli abitanti di questa piccola frazione emerse la necessità e l'importanza di valorizzare e riscoprire le antiche tradizioni popolari e folkloristiche che caratterizzano gli abitanti di queste montagne.
Infatti, in questo anno alcuni volenterosi decisero di rispolverare la remota usanza dei "FALÒ", piccoli fuochi accesi sui fianchi della montagna durante la veglia della festività dell'Epifania, che fin dai tempi antichi erano considerati delle occasioni di ritrovo tra gli abitanti del paese e quelli delle varie frazioni.
Nel 1980 il gruppo organizzò una nuova iniziativa che, da allora, ha sempre riscosso un notevole successo: la "fiaccolata della PACE". Tale manifestazione si svolge a Capodanno, partendo dalla frazione stessa fino ad arrivare in paese, con l'intento di augurare a tutti pace e prosperità.
L'intraprendenza dei componenti del gruppo si manifestò anche in campo teatrale, quando nel 1981 venne inscenata nei paesi dell'alta Valle Camonica un'antica e tradizionale farsa dialettale che veniva recitata il giovedì di mezza quaresima dal titolo "Rasegà la Eigia".
Tale rappresentazione ambientata nel secolo scorso rappresenta delle scene di vita contadina e si conclude con il "Testamento" con il qunle, in forma satirica, si condannano pubblicamente le manchevolezze politiche e amministrative del paese. In seguito, spronati dai numerosi consensi suscitati, alcuni membri del gruppo hanno continuato la loro fervente opera prodigandosi in una ricerca storica accurata sugli antichi costumi tradizionali; a seguito delle indagini e delle consultazioni effettuate si è quindi giunti alla realizzazione dell'attuale costume, che presumibilmente risale all'epoca del romanzo dei Promessi Sposi, circa il 1600.
Un notevole rinnovamento si è avuto nel dicembre del 1991 con la nascita del Coro Folkloristico, sorto con lo scopo di far conoscere e apprezzare gli antichi canti di montagna.
In questi anni tale compagine, attualmente composta da circa 35 elementi mirabilmente diretti dal maestro Franco Laffranchini, ha ampliato sempre più il suo repertorio anche nel campo della musica sacra ed ha partecipato a varie manifestazioni canore.
Gli orizzonti del gruppo si sono ampliati ulteriormente nel Maggio del 1995 attraverso il riadattamento di alcune antiche danze folkloristiche locali come "LA RASPA" recentemente presentata anche ad un programma televisivo su RAI UNO.

Il Gruppo Folk di Grano quindi, presentando le tradizioni della civiltà contadina, vuole ribadire l'attualità di alcuni importanti valori come: pace - solidarietà e fratellanza; valori che oggi nella società in cui viviamo è importante riscporire e riproporre a tutti.


Home Page